In Parlamento1 Luglio 2024 08:36

I sette giorni delle Piccole e Medie imprese alla Camera. Tutti gli appuntamenti

Si apre una settimana intensa di lavori per le Commissioni Attività Produttive e Lavoro della Camera.

Commissione Attività Produttive: Materie prime critiche di interesse strategico, audizioni

La Commissione, in sede referente, inizierà l’esame del disegno di legge di conversione in legge del DL 84/2024: Disposizioni urgenti sulle materie prime critiche di interesse strategico (C. 1930 Governo – Rel. Zucconi, FDI).

In tale ambito, svolgerà le audizioni informali, anche in videoconferenza, di rappresentanti di Amici della Terra, Greenpeace, Legambiente, WWF, di Stefano Naitza, ricercatore in Giacimenti minerari presso l’Università degli studi di Cagliari, Rosanna Bellopede, professoressa associata di ingegneria delle materie prime presso il Politecnico di Torino, Sabrina Nazzareni, professoressa associata in mineralogia presso l’Università degli studi di Parma, Giorgio Massacci, direttore del dipartimento di ingegneria civile presso l’Università degli studi di Cagliari, Giovanni Brussato, ingegnere minerario, di rappresentanti di Utilitalia, CGIL, CISL, UIL, UGL, Eurallumina spa, Interventi geo ambientali (IGEA spa), Invimit sgr spa, Iren, Maffei sarda silicati spa, Minerali industriali srl, Mineraria Gerrei srl, Portovesme srl, ECCO-climate, Osservatorio italiano materie prime critiche energia (OIMCE), Seri industrial spa e FAAM, Vedra metals srl, Assomet, Assorisorse, Confapi, Confartigianato imprese, Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (CNA), Assofermet, Associazione nazionale ingegneri minerari (ANIM), Federacciai, Confindustria, Consorzio nazionale imballaggi alluminio (CIAL), Consorzio eco-pv group, Consorzio nazionale riciclo e recupero imballaggi acciai (Ricrea), Consorzio Erion WEEE, di rappresentanti dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli, del Comando Unità forestali, ambientali e agroalimentari Carabineri, del Consiglio nazionale delle ricerche (CNR), dell’Assessore all’industria della Regione autonoma della Sardegna Emanuele Cani, di rappresentanti dell’ENEA- Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, dell’ICE- Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (INGV), dell’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA), di rappresentanti della Direzione generale fonti energetiche e titoli abilitativi del Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica, del Ministero della difesa, di Rete delle professioni tecniche, del Consiglio nazionale dei geologi e dell’Ordine dei geologi della Sardegna..

In sede di Atti del Governo, proseguirà l’esame dello Schema di decreto ministeriale concernente la ripartizione per l’anno 2024 del fondo derivante dalle sanzioni amministrative irrogate dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato da destinare a iniziative a vantaggio dei consumatori (Atto n. 163 – Rel. Colombo, FDI).

Infine, la Commissione svolgerà interrogazioni a risposta immediata su questioni di competenza del Ministero dell’ambiente e della sicurezza energetica.

Commissione Lavoro: Riduzione dell’orario di lavoro, prosegue l’esame

Nel corso della settimana la Commissione proseguirà l’esame in sede consultiva, al fine dell’espressione del parere alla VII Commissione Cultura, del disegno di legge C. 1902 di conversione in legge del decreto-legge 31 maggio 2024, n.71 recante Disposizioni urgenti in materia di sport, di sostegno didattico agli alunni con disabilità, per il regolare avvio dell’anno scolastico 2024/2025 e in materia di università e ricerca (Rel. Giaccone, LEGA).

Sempre in sede consultiva, al fine dell’espressione dei pareri alla X Commissione Attività produttive e alla XIII Commissione Agricoltura, esaminerà, rispettivamente, il disegno di legge C. 1930 di conversione in legge del decreto-legge 25 giugno 2024, n.84 recante Disposizioni urgenti sulle materie prime critiche di interesse strategico (Rel. Coppo, FDI) e la proposta di legge C. 1794 Davide Bergamini recante Istituzione dell’Albo nazionale delle imprese agromeccaniche e disciplina dell’esercizio dell’attività professionale di agromeccanico (Rel. Giovine, FDI).

In sede referente, proseguirà l’esame delle proposte di legge C. 142 Fratoianni, C. 1000 Conte e C. 1505 Scotto recanti Disposizioni per favorire la riduzione dell’orario di lavoro (Rel. Schifone, FDI) e avvierà l’esame della proposta di legge C. 1161 Cangiano recante Disciplina delle attività subacquee e iperbariche (Rel. Volpi, FDI).

Si riunirà il Comitato ristretto nell’ambito dell’esame delle proposte di legge abbinate C. 408 Ascari, C. 510 Ubaldo Pagano, C. 786 Morgante, C. 1645 Gribaudo, C. 1683 Tenerini e C. 1747 Carfagna recanti Disposizioni per favorire l’inserimento lavorativo delle donne vittime di violenza di genere e delle vittime di violenza con deformazione o sfregio permanente del viso (Rel. Schifone, FDI).

Proseguirà inoltre il ciclo di audizioni informali nell’ambito dell’esame della proposta di legge C. 781 Varchi, recante Delega al Governo per il riordinamento della carriera dei funzionari della professionalità giuridico-pedagogica dell’amministrazione penitenziaria, ascoltando rappresentanti dell’Associazione Nazionale Funzionari Contabili DAP.

Saranno infine svolte le interrogazioni 5-01726 Amato: Iniziative normative volte a modificare il decreto legislativo 30 novembre 2023, n. 175, al fine di introdurre ammortizzatori e indennità effettivamente migliorativi delle condizioni economiche e sociali dei lavoratori dello spettacolo5-01961 Quartapelle Procopio: Iniziative volte ad estendere la platea delle lavoratrici beneficiarie del “bonus mamme”; 5-02357 Simiani: Iniziative volte a salvaguardare i lavoratori della Cooperativa I Pescatori di Orbetello.

Si veda anche il capitolo “Commissioni riunite