News21 Giugno 2024 15:55

Lavoro, Confimprenditori: Calderone solleciti maggiori controlli

“Gli ultimi tragici incidenti sul lavoro avvenuti in queste ore dimostrano che il problema non è né il caporalato, né le dimensioni delle imprese ma la mancanza di controlli adeguati. Continuare a puntare il dito contro le piccole e medie imprese e parlare di scarsa consapevolezza aziendale significa ignorare volutamente quello che è il vero problema”. Lo dichiara il presidente di Confimprenditori, Stefano Ruvolo.

“Paragonare chi sfrutta poveri lavoratori, spesso irregolari, senza il minimo rispetto della legge a onesti piccoli imprenditori che rispettano tutte le normative crea solo una pericolosa confusione. Per questo chiediamo al ministro Calderone di fare chiarezza e di sollecitare l’Ispettorato nazionale del lavoro ad intensificare i controlli  necessari sopratutto all’interno dei grandi gruppi industriali, dove si verifica il maggior numero di incidenti sul lavoro. O quantomeno i più gravi, come dimostrano le recenti vicende di cronaca”.